Bagnasco e le unioni civili
Religione Scandali

Bagnasco e le unioni civili

I figli non sono un diritto

e devono avere un padre e una madre.

Il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, non usa mezzi termini nell’ultima uscita sul tema delle unioni civili. La famiglia è uno «scrigno di relazioni, di generazioni e di generi, di umanesimo e di grazia» nel quale «vi è una punta di diamante: i figli. Che però non sono mai un diritto», sottolinea, aggiungendo che «il loro vero bene deve prevalere su ogni altro, poichè sono i più deboli ed esposti: non sono mai un diritto, poichè non sono cose da produrre; hanno diritto ad ogni precedenza e rispetto, sicurezza e stabilità. Hanno bisogno di un microcosmo completo nei suoi elementi essenziali, dove respirare un preciso respiro: ‘I bambini hanno diritto di crescere – ha rilevato ancora il presidente della Cei citando parole del Papa – con un papà e una mamma. La famiglia è un fatto antropologico, non ideologicò».

Leggi Articolo

Articoli che ti potrebbero interessare

Related posts

1 Comment

  • truelies
    22/Ago/2017

    Ma a questo individuo la patente della moralità pensa sia data dal suo abito ? L’unico diritto di un essere umano è “crescere” ed essere allevato in un ambiente “familiare” che gli dia amore, affetto e opportunità di crescita sana. Ipocrita …

Leaver your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.