Brevettato il sistema di Teletrasporto
Fantascienza Scienza

Brevettato il sistema di Teletrasporto

Una serie di brevetti

Una scoperta sensazionale, quella relativa al brevetto registrato il 29 Settembre 2004 da John Quincy St. Clair, lo stesso scopritore del motore a curvatura, dei brevetti riguardanti quindi velivoli ad antigravità come il TR-3B, velivoli che funzionano con propulsione antigravità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non si sa molto di questo inventore, ma nel 2002 molti brevetti misteriosi hanno cominciato ad emergere presso l’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti per essere registrati appunto da quest’uomo di nome John Quincy St. Clair. La maggior di questi brevetti riguarda la costruzione di veicoli spaziali, amplificatori di energia Chi, creazione di portali dimensionali (Stargate, Wormhole), quindi del teletrasporto. Tutti, appunto, creati da quest’uomo.

Nell’immagine sopra, una parte del disegno tratto dal brevetto relativo ad un sistema gravitazionale pulsato d’onda, con tunnel generatore che teletrasporta un essere umano nell’iperspazio da una posizione all’altra. Ovvero, per chi ne capisce poco, questa è una invenzione di un sistema che teletrasporta un essere umano nell’iperspazio da una posizione all’altra mediante un’onda gravitazionale pulsata. Il brevetto si trova presso questo link:https://www.google.com/patents/US20060071122

John Quincy St.Clair ha presentato istanza di brevetti per proteggere le seguenti invenzioni. Questo elenco include domande di brevetto in sospeso, così come i brevetti già concessi dagli United States Patent and Trademark Office (USPTO). Cioè, qui ci si rende conto che l’élite di potere ha nascosto tutto questo ben di Dio…

Decine di invenzioni e scoperte vengono censurate in nome di interessi economici superiori. E dietro queste manovre si celano i servizi segreti del governo ombra americano e la potentissima Commissione per l’Energia Atomica telecondata dalla CABALA.

Vi siete mai chiesti che fine facciano certe invenzioni straordinarie, la cui messa in produzione potrebbe radicalmente cambiare la nostra economia, cambiare il mondo? Ebbene, molti di questi progetti vengono sovente acquistati da quelle stesse ditte i cui interessi rischiano di essere minacciati, ed infine distrutti. Innumerevoli volte la stampa ci ha proposto l’esistenza di vetture ad acqua o ad energia elettrica, in grado di soppiantare i velivoli a benzina.

E difatti di questo e di altri progetti, nel giro di pochi mesi, non se ne ebbe più traccia. Se tutti i brevetti di John Quincy St.Clair sono stati utilizzati dall’élite di potere, allora siamo certi che i Black Project, la Flotta Spaziale del Project Solar Warden sono tutti veri, reali e confermano l’esistenza di veicoli o astronavi nello spazio gestite dalla Marina degli Stati Uniti, dallo Space Command e dal Pentagono. L’Area 51 e l’Area 6 (Tonopah S4) sono solo dei siti di costruzione, assemblaggio, di questi velicoli ad antigravità.

Lo stesso St. Clair aveva brevettato un generatore di onde gravitazionali ad impulsi che teletrasporta un essere umano attraverso l’iperspazio da una posizione all’altra. E’ anche vero che gli Stati Uniti utilizzano portali con generatori a onde gravitazionali che creano il teletrasporto dalla Terra allo spazio e viceversa.

 

 

 

Affermazione:

1. Un completo sistema di teletrasporto per corpi composto da: un’onda pulsata gravitazionale prodotta da un generatore magnetico che si propaga attraverso il vortice di un wormhole, e la generazione di un wormhole con il generatore di vortici magnetici in cui le onde gravitazionali pulsate attraversano il wormhole ed entrano nell’iperspazio, dove l’onda è enormemente ingrandita a causa della minore velocità della luce in quella dimensione.

2. Il metodo dell’affermazione 1, in cui il passo di generare l’onda di impulsi gravitazionali comprende: l’utilizzo di due obelischi di granito; il montaggio di guide d’onde toroidali monocromatiche sopra l’obelisco a creare una rotazione, torsione, propagazione di onde gravitazionali attraverso l’asse verticale di ogni obelisco e la creazione di una compressione cilindrica e di espansione in ogni obelisco per produrre un’onda gravitazionale aerea che viaggi attraverso la linea centrale tra i due obelischi.

3. Il metodo di rivendicazione 1, in cui la fase di generazione di un wormhole nell’iperspazio comprende: l’utilizzo di due bobine cilindriche concentriche solenoidali di raggi differenti, collegati da un unico filo avvolto in direzioni opposte su laminati sottili di un trasformatore in ferro, generando resistenza nei campi elettrici lungo la linea centrale del vortice generatore che crea una distorsione spazio-tempo con curvatura di energia negativa in conformità con la teoria generale della relatività di Einstein.

L’oggetto di questa invenzione è teletrasportare un essere umano da un luogo all’altro, creando un’onda gravitazionale pulsata che viaggia attraverso l’iperspazio che comprime e espande asimmetricamente i pozzi quantici dell’essere umano”.

4. Un sistema di teletrasporto che comprende: la generazione di un’onda gravitazionale che viaggiando attraverso l’iperspazio interagisce con l’energia degli esseri umani, tirando l’energia dell’essere umano e il corpo fisico fuori dimensione quando interagisce con l’onda pulsata gravitazionale, tale che la persona viene teletrasportata da un luogo all’altro attraverso l’iperspazio e poi di nuovo nella nostra dimensione spazio-tempo 4D.

Articoli che ti potrebbero interessare

Related posts

Leaver your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.