Buon anno 2019
Varie

Buon anno 2019

Buon anno 2019

Eccomi di nuovo … sono ancora qui.

E’ passato un anno denso di avvenimenti. Ci sono stati momenti molto difficili a livello personale ma li ho superati. Il mese di novembre e dicembre però – finalmente – si sono iniziati a muovere risvolti importanti per il futuro. Spero e credo che il 2019 sarà nettamente il migliore : le premesse ci sono tutte. Molte cose torneranno al loro posto. Maggiore serenità e prospettive. E forse si metterà in dirittura d’arrivo la questione più spinosa (sono criptico … me rendo conto).

Desidero affrontare i prossimi anni in maniera diversa. Nel 2020 spero fortemente di poter tornare ad essere “libero” di essere me stesso, senza vincoli … o quantomeno di vedere la luce alla fine di questo buio tunnel.

L’anno che verrà si dividerà in trimestri, come a scuola. Il primo sarà quello più impegnativo per lo studio ed il lavoro. Il secondo – da aprile a giugno – sarà più rilassante dal punto di vista dello studio ma più impegnativo per il nuovo lavoro. Finalmente il terzo trimestre dovrei avere il periodo migliore : lavoro consolidato e vacanze. Probabile un viaggio all’estero e finalmente qualche settimana in autonomia completa. L’ultimo quadrimestre dovrebbe consolidare il trend lavorativo in routine e portare finalmente il primo importante traguardo che da qualche anno mi tiene sotto scacco. Agogno che la macchina della giustizia dia “a Cesare quel che è di Cesare” ….

Le questioni politiche interne ed estere non promettono nulla di buono. Si continua a spremere il ceto medio e le rivolte populiste aumentano. Prima o poi salterà tutto. L’uomo dà deboli segnali di comprensione riguardo gli importanti cambi climatici che porteranno il pianeta Terra a scrollarsi di dosso la specie umana nel giro di qualche decennio. L’anelito rinnovato verso lo spazio (Luna e Marte) è un chiaro segnale da parte di coloro che sanno e tacciono, ma si preparano ad una nuova vita su altri mondi, dopo aver spremuto e distrutto questo.

Non vivrò tanto a lungo per vedere queste scenario apocalittico ma spero vivamente di sbagliare queste previsioni. Non mi illudo, tutto qui. Spero che gli anni futuri almeno portino alla specie umana il “dono” di scrollarsi di dosso il peso insostenibile ed irrazionale della religione, qualunque essa sia. Lo strumento per eccellenza di controllo delle masse. Questo sarebbe il salto evolutivo completo per l’uomo. Uomo, il cui futuro è ancora tutto da scrivere, anche se ora si tinge di tinte grigie. Uomo, animale intelligente che è destinato a lasciare questo pianeta …

Buon anno a me stesso e a chi – per caso – dovesse leggere queste righe.

G.

Here I am again … I am still here.

A year full of events has passed. There have been very difficult moments on a personal level but I have overcome them. The month of November and December, however – finally – have begun to move important aspects for the future. I hope and I think that 2019 will be definitely the best: the premises are all there. Many things will return to their right place. Greater serenity and perspectives. And perhaps the most thorny question will be put in the finishing line (I am cryptic … I know).

I would like to face the next few years in a different way. In 2020 I hope to be able to return to being “free” to be myself, without constraints … or at least to see the light at the end of this darkness.

The coming year will be divided into quarters, like at school. The first will be the most challenging for study and work. The second – from April to June – will be more relaxing from the point of view of the study but more challenging for the new job. Finally the third quarter should have the best time: consolidated work and holidays. Probable a trip abroad and finally a few weeks in complete autonomy. The last quarter should consolidate the working trend in routine and finally bring the first important milestone that has kept me in check for a few years. I wish the machine of justice will give “to Caesar what is Caesar’s” ….

Internal and foreign political issues do not promise anything good. The middle class continues to be squeezed and populist uprisings increase. Sooner or later, everything will jump. The man gives weak signals of understanding about the important climate changes that will lead the planet Earth to shake off this species within a few decades. The renewed yearning for space (Moon and Mars) is a clear signal from those who know and are silent, but are preparing for a new life on other worlds, after having squeezed and destroyed this.

I will not live that long to see these things and I sincerely hope to make mistakes with these predictions. I do not delude myself, that’s all. I hope that the future years at least lead to the human species the “gift” to shake off the unsustainable and irrational weight of religion, whatever it is. The tool for excellence in mass control. This would be the complete evolutionary leap for man. Man, whose future is still to be written, even if now it is tinged with gray lines. Man, intelligent animal that is destined to leave this planet …

Happy New Year to myself and to whom – by chance – should read these lines.

G.

Articoli che ti potrebbero interessare

Related posts

Leaver your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.