Buon anno 2020
Varie

Buon anno 2020

Buon anno 2020

Sono ancora qui.

Così come la ripetizione rafforza la ripetizione, il cambiamento genera cambiamento. Non sappiamo mai ciò che ci accadrà. A volte l’unico modo per scoprire veramente qual è il tuo posto in questa vita è uscire dalla routine perchè può capitare che il tuo posto sia sempre stato ad aspettarti dietro l’angolo.

Il bilancio del 2019 a livello personale è molto positivo. Avevo forti e positive sensazioni a riguardo un anno fa. Ho lavorato veramente tantissimo per uscire dal mio tunnel …. Ci sono riuscito. E’ con rinnovato spirito ed energia positiva che guardo al prossimo anno 2020.

Ho lavorato molto per ottenere quelle qualifiche professionali che mi avrebbero permesso quella stabilità lavorativa INDISPENSABILE per ricostruire me stesso …. Ci sono riuscito. Le solite tensioni interne personali mi hanno accompagnato fin quasi alla fine del 2019. A maggio finalmente la prima svolta economica, foriera – spero – di altre soddisfazioni legali future. Questo mi ha permesso di iniziare e concludere entro quest’anno la ricerca della mia nuova dimora : finalmente sereno e libero.

L’ estate mi ha portato in dote due avvenimenti opposti : una fine ed un inizio, mentre non ero in patria. Filosoficamente perfetto, perchè ogni fine è sempre foriera di un nuovo inizio. Da settembre fino alla fine del 2019 ho lavorato per mettere nei giusti binari molte cose che ruotano intorno alle questioni degli affetti. Un’altra storia, un’altra parte della mia vita è andata … qualche rimpianto, molta delusione. Una piccola e grande soddisfazione me la sta regalando la lingua inglese in costante miglioramente : un corso full immersion a Dublino e tanti contatti e non solo …

Il nuovo anno sarà incentrato soprattutto sulla nuova casa. In gennaio un nuovo viaggio all’estero … una cultura diversa, una nuova avventura forse, senza troppe illusioni : non ho più l’età per averne troppe.  Ricorderò il 2019 come fossi l’araba fenice …. perchè dalle tante ceneri dei mesi passati sono riuscito alla fine a risorgere.

Il pianeta terra è ormai come un paziente che da molti segnali di una malattia che l’uomo continua ad ignorare. Mi ripeto : Uomo, animale intelligente destinato a lasciare questo pianeta bellissimo.

Al solito … buon anno nuovo a me stesso e a chi – per caso – dovesse leggere queste noiose righe.

G.

Happy new year 2020

I’m still here.

Just as repetition reinforces repetition, change generates change. We never know what will happen to us. Sometimes the only way to really find out what your place is in this life is to get out of the routine because it can happen that your place has always been waiting for you around the corner.

The 2019 balance sheet on a personal level is very positive. I had strong and positive feelings about it a year ago. I really worked a lot to get out of my tunnel …. I succeeded. It is with renewed spirit and positive energy that I look to the next year 2020.

I worked a lot to get those professional qualifications that would allow me that ESSENTIAL job stability to rebuild myself …. I succeeded. The usual internal personal tensions have accompanied me until almost the end of 2019. In May, finally the first economic turning point, a harbinger – I hope – of other future legal satisfactions. This allowed me to start and finish the search for my new home by the end of this year: finally serene and free.

The summer brought me two opposite events: an end and a beginning, while I was not at home. Philosophically perfect, because every end is always the harbinger of a new beginning. From September to the end of 2019 I worked to put in the right track many things that revolve around affection issues. Another story, another part of my life has gone … some regrets, a lot of disappointment. A small and great satisfaction is being given to me by the English language in a constant improvement: a full immersion course in Dublin and lots of contacts and more …

The new year will focus mainly on the new home. In January a new trip abroad … a different culture, a new adventure perhaps, without too many illusions: I no longer have the age to have too many. I will remember 2019 as I was the phoenix …. because from the many ashes of the past months I have finally managed to rise again.

The planet earth is now like a patient who gives many signs of a disease that man continues to ignore. I repeat myself: Man, an intelligent animal destined to leave this beautiful planet.

As usual … Happy New Year to myself and to those who – by chance – should read these boring lines.

G.

Articoli che ti potrebbero interessare

Related posts

Leaver your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.