Ingegneria TOP

E-ELT, IL PIÙ GRANDE TELESCOPIO MAI COSTRUITO DALL’UOMO
Ingegneria TOP Scienza

E-ELT, IL PIÙ GRANDE TELESCOPIO MAI COSTRUITO DALL’UOMO

E-ELT, IL PIÙ GRANDE TELESCOPIO MAI COSTRUITO DALL’UOMO

39 metri di diametro per lo specchio principale, capace di raccogliere 13 volte più luce di qualsiasi altro telescopio esistente, producendo immagini SEDICI volte più dettagliate di quelle del telescopio spaziale Hubble: ecco a voi l‘European-Extremely Large Telescope, il telescopio di futura generazione in costruzione sui 3000 metri del Cerro Amazones, nelle ande cilene e nel cuore del deserto di Atacama!

Un progetto faraonico, ambizioni incredibili, scienza unica nel suo genere: quello che vedete rappresentato in questa immagine rende idea della meraviglia tecnologica che l’European Southern Observatory, l’ente europeo che gestisce gran parte degli osservatori astronomici in Cile, ha già iniziato a costruire. I primi elementi ottici hanno iniziato a prendere vita nel 2012 e nel frattempo è iniziata anche la costruzione della struttura al Cerro Amazones, in particolare delle fondamenta della cupola gigantesca che ospiterà il telescopio (il livellamento della cima della montagna venne concluso nel 2015).
Come potete immaginare un simile strumento permetterà di studiare con incredibile dettaglio l’Universo: da ciò che popola il nostro sistema solare ai pianeti extrasolari e allo studio delle loro atmosfere, da galassie vicine fino a oggetti che si trovano agli albori dell’universo conosciuto con tutte le implicazioni cosmologiche che simili analisi potranno avere. Proprio per studiare una maggiore varietà di fenomeni cosmici il telescopio opererà nell’ottico e nell’infrarosso, cosa fondamentale per ricavare informazioni sulle regioni di formazione stellare, atmosfere planetarie o galassie lontane la cui radiazione è spostata verso il rosso a causa della distanza.

Pannelli solari obsoleti
Ingegneria TOP Scienza

Pannelli solari obsoleti

La parabola con il fluido

Svolta nel mondo delle energie rinnovabili, un gruppo di ricercatori della Chalmers University of Technology hanno sviluppato un liquido in grado di immagazzinare l’energia del sole per quasi 20 anni.

Il mondo ha urgente bisogno di nuove tecnologie capaci di mandare in pensione le attuali fonti energetiche di origine fossile. Una possibile soluzione, che rivoluzionerà l’intero settore energetico, arriva da un team di ricercatori svedesi della Chalmers University of Technology. Gli scienziati, guidati dal professor Kasper Moth-Poulsen, hanno infatti creato un liquido, chiamato combustibile solare termico, in grado di immagazzinare l’energia per quasi 20 anni. “Un combustibile solare termico – spiega Jeffrey Grossman, ingegnere del Massachusetts Institute of Technology (Mit) – è come una batteria ricaricabile, dove al posto dell’elettricità si mette la luce del Sole, che genera calore rilasciato quando necessario”. La soluzione creata da Moth-Poulsen e colleghi, già definita rivoluzionaria da tanti addetti ai lavori, è un composto costituito da carbonio, idrogeno e azoto che, quando colpito dai raggi solari, si riorganizza a livello molecolare diventando un fluido dalle caratteristiche uniche.

L’energia solare, infatti, viene intrappolata grazie dai forti legami chimici, e resta nel fluido anche quando questo, ad esempio durante la notte, si raffredda tornando a temperatura ambiente. Quando in una struttura viene richiesta dell’energia supplementare l’incredibile fluido viene aspirato attraverso una sostanza catalizzatrice, che restituisce alla molecola liquida la sua forma originale,

Lanmodo : Automatic Car Tent
Ingegneria TOP

Lanmodo : Automatic Car Tent

Lanmodo il copriauto portatile

Lanmodo web site

All-In-One Solar Energy System
Ingegneria TOP

All-In-One Solar Energy System

Smartflower POP

è una soluzione a energia solare (con cella fotovoltaica), che fornisce un monitoraggio dei livelli di energia efficace e facile. Sono disponibili tre modelli (POP, POP + e POP-e). I prezzi partono da 24.000 USD. L’azienda garantisce un risultato di auto-utilizzo del 60% con il loro prodotto. Con l’installazione relativamente semplice e rapida, il prodotto sarebbe un’eccellente opzione energetica a lungo termine per i proprietari di case che possono permettersi il prodotto.