Coronavirus 5 – Vitamina D3
Medicina Scienza

Coronavirus 5 – Vitamina D3

Coronavirus 5 : Tocilizumab e la vitamina D3

Mi domando perchè in pazienti covid-19 positivi in seria difficoltà non vengano applicati, in associazione alle terapie farmacologiche, protocolli di supporto che prevedano l’utilizzo di nutraceutici bio-attivi e di rafforzamento del sistema immunitario? Non ne sento mai parlare.

Sono numerosi gli studi che dimostrano il ruolo della vitamina D3, anche nel regolare la produzione di citochine pro-infiammatorie. Il farmaco Tocilizumab, che si è rilevato utile nel contrastare la reazione infiammatoria che si sviluppa in molti pazienti con polmonite interstiziale generata da covid-19, potrebbe essere coadiuvato nella sua azione proprio dalla vitamina D3, che aiuta il farmaco a sopprimere l’interleuchina 17, una delle principali responsabili dell’infiammazione [1]. E’ interessante notare come esistano persino delle meta-analisi sul tema “Vitamina D e infezioni respiratorie acute” che riassumono dati da diverse fonti e che concludono affermando “In generale, la vitamina D protegge dalle Infezioni respiratorie acute” [2]. In un recente studio poi, alcuni ricercatori mettono in evidenza l’attivazione locale della vitamina D3 proprio nei polmoni durante una polmonite interstiziale (la stessa tipologia di polmonite riscontrata in molti pazienti covid-19 positivi) [3].

La vitamina D3 è una sostanza che sicuramente potrebbe dare grande beneficio se integrata nelle terapie. Esistono anche altre molecole nutraceutiche particolarmente attive nel potenziamento del sistema immunitario ma anche nel contrasto verso la possibile condizione di stress ossidativo dei pazienti, ma il discorso si farebbe lungo e complesso.

1- Haneul Kim et al, 1,25-dihydroxy Vitamin D3 and Interleukin-6 Blockade Synergistically Regulate Rheumatoid Arthritis by Suppressing Interleukin-17 Production and Osteoclastogenesis, JKMS, 2020.

2- Martineau AR et al, Vitamin D supplementation to prevent acute respiratory infections: individual participant data meta-analysis, Health Technol Assess, 2019.

3- Tsujino I et al, Pulmonary activation of vitamin D3 and preventive effect against interstitial pneumonia, J Clin Biochem Nutr, 2019.

Pietro Buffa

Related posts

Leaver your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.