corea

La Corea del Nord
Storia

La Corea del Nord

La Corea del Nord

non è uno stato oscuro ed enigmatico come si vuole far credere. Soprattutto per noi italiani.
Esso, infatti, è nel concreto un regime fascista, che si nutre della personalizzazione e divinizzazione del dittatore di turno (compresa la famiglia) di un’economia autarchica e socialista, e di un’obbedienza – felice o meno, a seconda del grado di coscienza – dei suoi concittadini. Il paese non ha criminalità – vigono pene molto severe per i crimini, che vanno dal pubblico ludibrio fino ai campi di rieducazione e alla pena di morte – né esistono i passaporti. In sostanza, nessuno può o deve lasciare il paese (eccezion fatta per i diplomatici o il personale di alto rango sociale, comunque fedele al regime).

Il governatore di turno è divinizzato dai media, mentre i bambini arrivano a credere addirittura che si tratti di Dio.

Leggi Articolo Nexus