guerra golfo

Guerra del Golfo 1990-91 – p2
Guerra Golfo 1991

Guerra del Golfo 1990-91 – p2

Perchè si fà una guerra

I retroscena dell’attacco americano all’IRAQ nel 1991. Tratto da una lezione del corso di “Modellistica e Gestione delle Risorse Naturali 1” – Politecnico Milano.

 

 

Guerra del Golfo 1990-91 – p1
Guerra Golfo 1991

Guerra del Golfo 1990-91 – p1

La Guerra del Golfo

La guerra del Golfo (2 agosto 1990 – 28 febbraio 1991), detta anche prima guerra del Golfo in relazione alla cosiddetta seconda guerra del Golfo, è il conflitto che oppose l’Iraq ad una coalizione composta da 35 stati formatasi sotto l’egida dell’ONU e guidata dagli Stati Uniti, che si proponeva di restaurare la sovranità del piccolo emirato del Kuwait, dopo che questo era stato invaso e annesso dall’Iraq. La prima guerra del Golfo fu anche un evento mediatico che segnò uno spartiacque nella storia dei media. Fu infatti definita La prima guerra del villaggio globale.

  Cause scatenanti

Il 2 agosto del 1990 il raʾīs (presidente) iracheno Saddam Hussein invase il vicino Stato del Kuwait per via delle sue grandissime riserve di petrolio. Le ragioni dell’invasione vanno rintracciate su due livelli: il primo, consistente in una prova di forza con gli Stati Uniti ed i loro alleati, come conseguenza dell’ambigua politica mediorientale portata avanti dal governo di Washington durante e dopo la Guerra Iran-Iraq; il secondo rivendicando l’appartenenza del Kuwait alla comunità nazionale irachena, sulla scorta del comune passato ottomano e di una sostanziale identità etnica, malgrado tuttavia l’Iraq avesse riconosciuto l’indipendenza del piccolo Emirato del golfo Persico quando questo era stato ammesso alla Lega araba.