Pieragostini

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p4
Anunnaki

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p4

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p4

Il 9 ottobre 2010 si spegneva a New York Zecharia Sitchin. In memoria di questo grande pensatore, che ha rivoluzionato il modo di leggere la Storia dell’Umanità, ho deciso di riportare, il più fedelmente possibile, l’intervista televisiva che mi aveva rilasciato il 13 maggio dello scorso anno nella sua abitazione newyorkese. Ho trascritto, traducendo dall’inglese,  parola per parola, ripetizioni, divagazioni ed incisi inclusi. Quando necessario, ho aggiunto, come Nota di Testo, una sommaria descrizione della scena. Zecharia Sitchin, infatti, aveva accompagnato le sue risposte con una mimica straordinaria e per meglio spiegare le sue teorie aveva mostrato alla telecamera statuette, disegni, riproduzioni fotografiche…  (Sabrina Pieragostini)

Nella storia del Giardino dell’Eden ci sono due alberi: l’albero della conoscenza e l’albero della vita- come la loro vita. Ci viene detto che noi ottenemmo la conoscenza, ma non la longevità… Non l’abbiamo ottenuta. La Bibbia è una continua storia di relazioni: si legge che l’umanità ad un certo punto crea insediamenti, costruisce una città e poi una torre, il cui vertice può giungere al cielo. In terminologia moderna la si può definire una torre di lancio verso lo spazio. E questo, “loro”, non volevano che noi lo facessimo. E’ questa la ragione per cui torneranno? Tutti questi annunci riguardo al fatto che gli alieni stanno arrivando e rapiscono esseri umani per fare su di loro degli esperimenti, e vanno e tornano per fare continuamente test… Non è una cosa seria!

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p3
Anunnaki

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p3

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p3

Il 9 ottobre 2010 si spegneva a New York Zecharia Sitchin. In memoria di questo grande pensatore, che ha rivoluzionato il modo di leggere la Storia dell’Umanità, ho deciso di riportare, il più fedelmente possibile, l’intervista televisiva che mi aveva rilasciato il 13 maggio dello scorso anno nella sua abitazione newyorkese. Ho trascritto, traducendo dall’inglese,  parola per parola, ripetizioni, divagazioni ed incisi inclusi. Quando necessario, ho aggiunto, come Nota di Testo, una sommaria descrizione della scena. Zecharia Sitchin, infatti, aveva accompagnato le sue risposte con una mimica straordinaria e per meglio spiegare le sue teorie aveva mostrato alla telecamera statuette, disegni, riproduzioni fotografiche…  (Sabrina Pieragostini)

GLI ALTRI STUDIOSI DI TESTI MESOPOTAMICI NON CONDIVIDONO LE SUE INTERPRETAZIONI

Molti studiosi… Se a qualcuno, di questa o di quella università, domandi se conoscono i libri di Sitchin, dicono:”Sì, sì, li conosco…”. “E che ne pensi?””Bè, il problema è che Sitchin tratta la mitologia come se fosse storia.” Nessuno nega, anzi ogni studioso sa che c’è un testo che contiene l’autobiografia di Enki che dice:”Quando mi sono avvicinato alla Terra, ho visto campi verdi, poi abbiamo ammarato nell’acqua, ho dato questi ordini e questi altri, di testare l’acqua, di berla, ho comandato di controllare i pesci, se si potevano mangiare…” e così via. Se chiedi loro: “C’è un testo simile?”,

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p2
Anunnaki

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p2

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p2

Il 9 ottobre 2010 si spegneva a New York Zecharia Sitchin. In memoria di questo grande pensatore, che ha rivoluzionato il modo di leggere la Storia dell’Umanità, ho deciso di riportare, il più fedelmente possibile, l’intervista televisiva che mi aveva rilasciato il 13 maggio dello scorso anno nella sua abitazione newyorkese. Ho trascritto, traducendo dall’inglese,  parola per parola, ripetizioni, divagazioni ed incisi inclusi. Quando necessario, ho aggiunto, come Nota di Testo, una sommaria descrizione della scena. Zecharia Sitchin, infatti, aveva accompagnato le sue risposte con una mimica straordinaria e per meglio spiegare le sue teorie aveva mostrato alla telecamera statuette, disegni, riproduzioni fotografiche…  (Sabrina Pieragostini)

Secondo Lei, l’umanità è il risultato di un intervento di inseminazione artificiale degli Anunnaki?
Inseminazione artificiale no, in laboratorio sì. A tal proposito è utile questa (indica la statuetta che ha ripreso in mano ndt) perchè questa è la statuetta di Enki, che ho detto essere stato il leader del gruppo dei 50 che vennero sulla Terra molte migliaia di anni fa. Vennero per l’oro, perché sul loro pianeta avevano dei problemi che noi stiamo sperimentando adesso sul nostro: stavano perdendo atmosfera, stavano perdendo calore. Noi probabilmente stiamo aumentando la temperatura, da loro invece calava. Così i loro scienziati decisero che dovevano creare uno scudo per proteggere la loro atmosfera. La stessa idea di cui si sta discutendo da noi,

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p1
Anunnaki

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p1

Sabrina Pieragostini intervista Sitchin – p1

Il 9 ottobre 2010 si spegneva a New York Zecharia Sitchin. In memoria di questo grande pensatore, che ha rivoluzionato il modo di leggere la Storia dell’Umanità, ho deciso di riportare, il più fedelmente possibile, l’intervista televisiva che mi aveva rilasciato il 13 maggio dello scorso anno nella sua abitazione newyorkese. Ho trascritto, traducendo dall’inglese,  parola per parola, ripetizioni, divagazioni ed incisi inclusi. Quando necessario, ho aggiunto, come Nota di Testo, una sommaria descrizione della scena. Zecharia Sitchin, infatti, aveva accompagnato le sue risposte con una mimica straordinaria e per meglio spiegare le sue teorie aveva mostrato alla telecamera statuette, disegni, riproduzioni fotografiche…  (Sabrina Pieragostini)

Una domanda apparentemente semplice: cos’è Nibiru e chi sono gli Anunnaki?
La domanda che mi fai- come hai detto- è facile da porre, ma in realtà molto complicata. Mi ci sono voluti 14 libri per dare questa semplice risposta! Nibiru è il nome di un pianeta e se vai su internet e scrivi “Nibiru” troverai almeno 1 milione e mezzo di siti che parlano di Nibiru, del Pianeta X e così via. Ormai molta gente crede che lo abbia inventato io, perché prima che iniziassi a scrivere di Nibiru, di come sia fatto e da dove sono arrivati gli Anunnaki, nessuno ne sapeva niente. Se dicevi: “Nibiru”, rispondevano:”Mah, cos’è? Un piatto italiano? Un tipo di pasta?? Chi lo sa…”.